Articoli

27 dicembre: Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe 1Gv 3,1 - 2,21-24: Siamo chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente!

Nella festa della Santa Famiglia, la seconda lettura, tratta dalla Prima lettera di san Giovanni, invita a riconoscerci come “figli” di Dio. Non è scontato che un figlio assomigli ai suoi genitori, eppure li lega un’affinità indissolubile. A livello genetico, tale legame si chiama DNA. A livello di fede cristiana si chiama amore. Dio Padre e i suoi “figli” sono intimamente legali dalla capacità e dal desiderio di amare. Così si esprime san Giovanni: “Questo è il suo comandamento: che crediamo nel nome del Figlio suo Gesù cristo e ci amiamo gli uni agli altri, secondo il precetto che ci ha dato. Chi osserva i suoi comandamenti rimane in Dio e Dio in lui”:

il criterio per sapere se veramente siamo nell’amore di Dio è se amiamo il prossimo non soltanto a parole, ma con i fatti.

Tratto da “La Madonna di Castelmonte”

Anno 101 n.10 dicembre 2015 pag. 27

25 dicembre Natale del Signore (messa dell’aurora) Tt 3,4-7: ci ha salvati per la sua misericordia

È Natale. È nato per noi un Bambino, il Figlio di Dio fatto uomo. Di solito, si porta un regalo quando si va a trovare un bambino appena nato. Non così per noi cristiani. A Natale non si fanno i regali a Dio, ma si accoglie il dono che egli ha fatto per noi.

Oggi non è necessario fare qualcosa per il Signore. Piuttosto, è bene contemplare il suo amore misericordioso per ciascuno di noi, rileggendo e assaporando queste parole della lettera a Tito: “Quando apparvero la bontà di Dio, salvatore nostro, e il suo amore per gli uomini, egli ci ha salvati, non per opere giuste da noi compiute, ma per la sua misericordia”.

San Paolo ricorda al discepolo Tito che “si sono manifestati la bontà di Dio, nostro salvatore, e il suo amore”. La bontà di Dio si riflette sui discepoli di Gesù: “Amate i vostri nemici e fate loro del bene” (Lc 6,35); “Siate buoni, pronti ad aiutarvi” (ef 4,32).

L’amore: san Paolo usa il termine filantropia, ed è l’unica volta che si trova nella Bibbia: l’amore per gli uomini.

La nostra salvezza è unicamente opera di Dio. A noi corrispondere e farne tesoro.

 

Tratto da “La Madonna di Castelmonte”

Anno 101 n.10 dicembre 2015 pag. 27

20 dicembre 4° d’Avvento: Eb 10, 5-10: Ecco, io vengo per fare, o Dio, la tua volontà.

A pochi giorni dalle feste natalizie, il passo delle Lettera agli Ebrei aiuta a riflettere sulla realtà decisiva dell’incarnazione del Figlio di Dio. L’autore cita il salmo 40,7 secondo la versione greca, dove si legge che Dio ha preparato per il suo Cristo un corpo, alludendo al mistero del Natale. Gesù si è fatto uomo, perché desiderava condividere la nostra stessa vita. E l’ha fatto non solo per togliere il peccato, che è quella realtà oscura che mortifica il respiro della vita, ma soprattutto per adempiere al volere del Padre: “Ecco, io vengo per fare la tua volontà”.

L’espressione “fare la volontà di Dio” risulta, spesso, oscura ed è fonte di malintesi. Nella mentalità comune, la volontà di Dio è qualcosa di “pesante”, che non si può eludere, ma solo accettare in maniera rassegnata. Basti pensare a quando, di fronte a calamità naturali o a una situazione di lutto, ci si lascia andare a espressioni e commenti che poco o nulla hanno di cristiano, come ad esempio: “Sia fatta la volontà di Dio”, o “Si vede che Dio ha voluto così”.

Non è questa, però, la volontà di Dio di cui parla la Bibbia! Dio “vuole che tutti gli uomini siano salvati e giungano alla conoscenza della verità” (1Tim 2,4). “Così, è volontà del Padre vostro che è nei cieli che neanche uno di questi piccoli si perda” (Mt 18,14). “Sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato. E questa è la volontà di colui che mi ha mandato: che io non perda nulla di quanto egli mi ha dato, ma che lo risusciti nell’ultimo giorno” (Gv 6,38-39).

Questi testi biblici insegnano chiaramente che la volontà del Padre è quella di far arrivare a ogni uomo e a ogni donna, in forma personale e speciale, il suo amore, la sua misericordia e la sua salvezza. Ed egli l’ha fatto mediante il Figlio, fatto uomo per noi. Che cosa vuole dio, in definitiva? Amarci, semplicemente.

Tratto da “La Madonna di Castelmonte”

Anno 101 n.10 dicembre 2015 pag. 26-27

13 dicembre: 3° d’avvento Fil 4, 4-7: Il Signore è vicino!

Nella terza domenica d’avvento la liturgia propone un altro brano della Lettera ai Filippesi, che mette insieme i due temi principali dell’avvento: la gioia e la vicinanza del Signore. La gioia contraddistingue il cristiano che vive nell’amore del Padre, e la vicinanza del Signore Gesù – intesa sia come presenza che anima e dà vita alla sua Chiesa, sia come conseguenza della predicazione evangelica – ne diventa il motivo fondamentale.

Se il cristiano ha cristo vicino a sé, perché dovrebbe essere nella tristezza? Le parole di papa Francesco ci illuminano : “La gioia è un dono del Signore. Ci riempie da dentro. È come una unzione dello Spirito. E questa gioia è nella sicurezza che Gesù è con noi e con il Padre”.

 

Tratto da “La Madonna di Castelmonte”

Anno 101 n.10 dicembre 2015 pag. 26

Eventi

Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
08:30
08.30 - 12.30 14.00 - 18.00
18:00
Chiesa di Moruzzo
Data :   1 Dicembre 2019
2
08:30
cappella canonica S.Margherita
Data :   2 Dicembre 2019
3
16:30
Casa di riposo Zaffiro
Data :   3 Dicembre 2019
4
08:30
cappella canonica S.Margherita
Data :   4 Dicembre 2019
5
08:30
Chiesa di S.Tommaso a Torreano
20:30
Canonica S. Margherita e nelle case
Data :   5 Dicembre 2019
6
7
14:00
14.00 - 19.30
15:00
Comunità Emet di Torreano
Famiglia spirituale
18:30
Chiesa di Santa Margherita del Gruagno
Data :   7 Dicembre 2019
8
08:30
08.30 - 12.30 e 14.00 - 18.00
09:00
Oratorio di S. Margherita
Incontro dedicato ai genitori dei ragazzi di 3° - 4° - 5° elementare e 1°media (con Santa messa). Relatore Padre [...]
11:00
Chiesa di S.Margherita del Gruagno
18:30
Chiesa di Santa Margherita del Gruagno
Data :   8 Dicembre 2019
9
08:30
cappella canonica S.Margherita
Data :   9 Dicembre 2019
10
16:30
Casa di riposo Zaffiro
Data :  10 Dicembre 2019
11
08:30
cappella canonica S.Margherita
Data :  11 Dicembre 2019
12
08:30
Chiesa di S.Tommaso a Torreano
20:30
Canonica S. Margherita e nelle case
Data :  12 Dicembre 2019
13
20:30
Chiesa di Nogaredo
Per tutta la Collaborazione Pastorale
Data :  13 Dicembre 2019
14
14:00
14.00 - 19.30
15:00
Cappella canonica S.Margherita
18:30
Chiesa di S.Margherita del Gruagno
Data :  14 Dicembre 2019
15
08:30
08.30 - 12.30 14.00 - 18.00
11:00
Chiesa di S.Margherita del Gruagno
15:00
Oratorio S.Margherita
Incontro rivolto a tutta la comunità
15:30
Cappella canonica
Data :  15 Dicembre 2019
16
08:30
cappella canonica S.Margherita
Data :  16 Dicembre 2019
17
16:30
Casa di riposo Zaffiro
Data :  17 Dicembre 2019
18
08:30
cappella canonica S.Margherita
09:00
Chiesa di S. Margherita del Gruagno
Data :  18 Dicembre 2019
19
08:30
Chiesa di S.Tommaso a Torreano
20:30
Canonica S. Margherita e nelle case
Data :  19 Dicembre 2019
20
21
11:00
Chiesa di S.Margherita del Gruagno
Anche quest’anno vogliamo proporre nel tempo di Avvento l’esperienza del pacco dono (cercate i volantini verdi in [...]
15:00
Cappella canonica S.Margherita
18:30
Chiesa di Santa Margherita del Gruagno
Data :  21 Dicembre 2019
22
11:00
Chiesa di S. Margherita del Gruagno
11:00
Chiesa di S.Margherita del Gruagno
Anche quest’anno vogliamo proporre nel tempo di Avvento l’esperienza del pacco dono (cercate i volantini verdi in [...]
15:30
Cappella canonica S.Margherita
Data :  22 Dicembre 2019
23
08:30
cappella canonica S.Margherita
Data :  23 Dicembre 2019
24
09:30
Cappella canonica S.Margherita
16:00
Torreano di Martignacco
22:00
S. Margherita del Gruagno
Data :  24 Dicembre 2019
25
11:00
S. Margherita del Gruagno
Data :  25 Dicembre 2019
26
08:30
Chiesa di S.Tommaso a Torreano
20:30
Canonica S. Margherita e nelle case
Data :  26 Dicembre 2019
27
28
18:30
Chiesa di Santa Margherita del Gruagno
Data :  28 Dicembre 2019
29
11:00
S. Margherita del Gruagno
Data :  29 Dicembre 2019
30
08:30
cappella canonica S.Margherita
Data :  30 Dicembre 2019
31
00:00
alle ore 24.00
16:30
Casa di riposo Zaffiro
18:30
Chiesa di S.Margherita del Gruagno
Data :  31 Dicembre 2019

Accesso Utenti