È stata una domenica davvero speciale quella del 17 ottobre, quando, per la seconda volta, abbiamo avuto la gioia di ospitare in parrocchia i “nonni” della casa di riposo “Zaffiro”. Era un appuntamento già programmato, vista l’ottima riuscita in primavera della grigliata. Il brutto tempo non è riuscito a guastare la giornata e un po’ alla spicciolata gli anziani, aiutati dai familiari e dai volontari, sono giunti in pieve per la celebrazione delle ore 11.

Momenti di commozione hanno vissuto coloro che hanno potuto guardare i volti dei “nonni”, molti dei quali rigati di lacrime. Don Ernesto ci ha ricordato ancora una volta che gli ospiti della Zaffiro sono il nostro prossimo, “i piccoli, gli ultimi” di cui ci parla il Vangelo e che sono nostri parrocchiani e in quanto tali è buona cosa che possano partecipare alla liturgia domenicale a Santa Margherita.

Il pranzo si è svolto in un clima di allegria, tutti hanno apprezzato il menù fatto di pietanze che, a giudizio degli organizzatori, non rientrano propriamente nella dieta di una Casa di Riposo e perciò maggiormente gustose. Avanti dunque con la polenta fatta in casa e passata sulla griglia, il salame con l’aceto, il formaggio sulla piastra, l’insalata russa e molto altro ancora. Hanno gradito, chiesto replica e si sono autoinvitati per la prossima volta. Che meraviglia sentirli cantare! Incoraggiati da un nonno particolarmente arzillo e dotato di una bella voce hanno intonato alcuni canti dei bei tempi andati, sostenuti dai parrocchiani presenti (quelli un po’ più stagionati). Non poteva poi mancare la tombola che li vede sempre molto partecipi e attenti. Don Ernesto nell’estrazione dei numeri ha fatto il mattatore divertendo grandi e piccini. Osservandoli e vedendo il loro piacere per una giornata tanto diversa, è nato negli organizzatori il desiderio (e anche qualche idea) su come rendere migliori gli appuntamenti futuri.

Al termine della giornata, saluti, abbracci, ringraziamenti, qualche momento di commozione e nei nostri cuori la gioia di aver regalato qualche ora di serenità. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato in qualsiasi modo e forma alla riuscita della festa preferendo agli impegni personali, forse più piacevoli, la compagnia degli anziani. Un ultimo, ma non per importanza, pensiero a quei “cari nonni” che per motivi di salute non hanno potuto partecipare. Il nostro cuore era con loro alla “Zaffiro”.

 

 

Eventi

Agosto 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Accesso Utenti